Die Neuapostolische Kirche Schweiz

Cronaca

2015 Il sacerdote Scherer ritorna nella sua comunità di Locarno. Gli subentra il sacerdote Walter Carbognani quale sostegno al conducente.
2013 L’evangelista Helmut Wankerl viene messo a riposo. Gli subentra quale conducente il sacerdote Urs Rinderknecht. Il sacerdote Christian Scherer di Locarno serve ora per Bellinzona.
2010 La comunità festeggia il giubileo dei 50 anni dalla sua fondazione.
2009 L’apostolo di distretto Markus Fehlbaum visita la comunità il 21 febbraio.
2006 La chiesa riceve un nuovo organo.
2003 Festa per i 20 anni della chiesa.
1999 L’evangelista Helmut Wankerl subentra quale conducente all’evangelista Roberto Carbognani.
1991 I membri della stazione di Biasca vengono integrati nella comunità di Bellinzona.
1985 Primo servizio divino a Biasca, nuova “stazione” condotta dal sacerdote Emilio Brilli.
1983 Inaugurazione ufficiale della nuova chiesa il 13 novembre 1983 con un servizio divino di festa tenuto dall’apostolo di distretto Richard Fehr.
1982 Inizio della costruzione della nuova chiesa.
1981 L’architetto Alberto Finzi di Massagno progetta una chiesa per la comunità di Bellinzona, che contava oltre 60 membri. Trovato il terreno adatto all’angolo tra via Tatti e via Zorzi.
1978 Il sacerdote Egidio Leonardi viene messo a riposo e nuovo conducente è l’evangelista Roberto Carbognani. Trasloco in un appartamento situato in una palazzina di Piazza Governo.
1968 Trasloco nei locali più grandi al pianterreno di Via Orico.
1960 Fondazione della comunità neo-apostolica di Bellinzona. Il sacerdote Egidio Leonardi è il primo conducente. Il locale di culto era in Via Orico, al primo piano.
1952 Il conducente della comunità di Locarno, sacerdote Reggiori, riceve l'incarico di celebrare servizi divini a Bellinzona, in un edificio di Piazza Municipio.
1951 Prima testimonianza di fede neo-apostolica a Bellinzona, quando il suddiacono Walter Wenger, con sua moglie, si trasferì dalla Svizzera interna in città.